Applicazioni per sistemi di illuminazione naturale

Custodie

Le nuove norme britanniche relative alla reclusione dei carcerati per periodi superiori alle 24 ore ha il potenziale di determinare un eccesso di strutture detentive. La nuova legislazione europea ordina che gli individui in stato di arresto sono autorizzati ad avere luce naturale all’interno delle proprie celle.

I sistemi tubolari di illuminazione naturale Solarspot® (TDS) permettono che un elevato livello di illuminazione naturale venga distribuito attraverso un piccolo tubolare che soddisfa gli standard di illuminazione naturale richiesti senza comprometterne la sicurezza.

La luce può essere trasmessa utilizzando tubolari dal tetto o attraverso la parete, utilizzando diversi prodotti; dalle cupole potenzialmente indistruttibili, ai condotti Vegalux super-riflettenti e viene distribuita all’interno della cella attraverso un sicuro diffusore. Tutto ciò è possibile utilizzando un tubolare con un diametro di soli 250mm, decisamente troppo stretto per presentare un rischio per la sicurezza ma che, tuttavia, permette di far penetrare la luce in un locale di 12-15 m2.

Per quanto riguarda locali più ampi, il sistema aggiuntivo misura tra i 375mm e i 900mm in modo tale da permettere ai progettisti di fornire tutta la luce naturale richiesta. Inoltre, possiamo garantirvi che la sicurezza non sarà compromessa in alcun modo grazie ad una gamma di sbarre di sicurezza e sicuri diffusori a soffitto.